14 maggio 2015

Recensione | "Nessuno è come te" di Laurie Halse Anderson

Buon giovedì, lettori! 

Ricordate che ero indecisa su che libro iniziare per primo? Alla fine ho scelto e oggi ve ne parlo. 
L'ho divorato in un baleno e mi è piaciuto molto, tanto che li ho dato 4 stelline su GR, tuttavia ci sono delle cose che non mi sono andate giù. Non sulla storia in sé, ma su altro. Questo è il primo libro che leggo dell'autrice, ma senz'altro andrò a cercare se ha pubblicato altre opere perché sono curiosa. 




Nessuno è come te
di Laurie Halse Anderson

Newton Compton
€ 4,99 (ebook) € 9,90 (cartaceo)

Amazon | Goodreads
Uscito il 30 aprile 2015
Tyler Miller era il tipico ragazzo medio, poco brillante negli studi, con una famiglia disfunzionale alle spalle e poco capace di attirare l'attenzione su di sé. Ma quando viene arrestato per aver fatto dei graffiti sui muri della scuola, è costretto a trascorrere l'estate lavorando per ripagare il danno commesso. E mai una trasformazione è stata cosi repentina. Tyler si trasforma, come una farfalla esce dal suo bozzolo, cresce e diventa un uomo nel giro di poche settimane. Il suo nuovo fisico scattante e muscoloso attira l'attenzione di Bethany Milbury, figlia del capo di suo padre e sorella del suo peggior nemico Chip, che è anche la ragazza per cui batte segretamente il cuore di Tyler. Bethany sa quello che vuole ed è disposta a tutto pur di ottenerlo, anche a far infuriare il fratello. Il suo comportamento scatenerà una serie di eventi e cambiamenti che metteranno Tyler di fronte a scelte importanti. Non c'è più tempo per rimandare e il giovane dovrà capire chi vuole essere veramente a scuola, in famiglia e nella vita e questo sarà più difficile e doloroso di quanto potesse immaginare...

Inizio questa recensione facendo una critica, che strano! Non ho la benché minima idea del perché in copertina ci sia una ragazza considerando che la voce narrante è Tyler che, chiaramente, non è una ragazza! Anche il titolo mi fa storcere il naso. Nessuno è come te, chi? E in senso positivo? Perché se quel 'nessuno' è riferito a Bethany, beh, grazie al cielo, ma non dire che è una cosa negativa che nessuno sia come lei. 

Protagonista del romanzo è Tyler, un ragazzo che deve frequentare l'ultimo anno di liceo, e che a causa di un fatto avvenuto poco prima della fine della scuola è costretto a sei mesi di lavori socialmente utili. 
Tyler è sempre stato un ragazzo piuttosto invisibile, crescendo le cose non sono cambiate un granché, anzi si può dire che siano peggiorate. Almeno finché per colpa (o per fortuna) del lavoro estivo - tanto sollevamento di pesi! - il suo fisico non subisce un cambiamento. Da ragazzo asciutto quale era, passa ad avere un fisico ben definito con tanto di bicipiti e tricipiti! Ciò comporta inevitabilmente un aumento della sua popolarità e le attenzioni della ragazza più bella della scuola. 
Inutile dire che Tyler ha sempre provato interesse nei confronti di Bethany, ma pur frequentando molte lezioni con lei, non le ha mai rivolto la parola. Di punto in bianco, grazie alla reputazione di cattivo ragazzo che li hanno appioppato dopo la bravata compiuta, la ragazza sembra guardarlo con occhi differenti. Questo cambio di prospettiva lo notano tutti quanti, in particolar modo Chip. Chip è il gemello di Bethany ed è il peggior incubo di Tyler. 

Se la situazione sentimentale si sta mettendo bene per il nostro caro ragazzo, le cose a casa diventano disastrose e a scuola non fanno che peggiorare. I voti di Tyler iniziano a peggiorare e il suo rapporto con il padre si incrina. 
Dopo aver trascorso la serata ad una festa in cui Tyler non avrebbe dovuto nemmeno mettere piede - per il coprifuoco, per la libertà vigilata -, la situazione si capovolge. 
E la vita di Tyler si spacca a metà.
Il solo desiderio di Tyler sarà scappare lontano da tutto quanto, lontano dalla sua vita e dalla sua famiglia. Dal padre che non lo comprende e lo incolpa di tutto quanto, dal suo migliore amico che non lo capisce, dalla scuola che è divenuta un inferno.
Finché la luce tornerà a rischiarare la sua vita come da tempo non accadeva, mettendo a posto tutti i tasselli del suo puzzle.

Nessuno è come te sembra il classico young adult, ma racconta una storia completamente diversa. Ha tematiche difficili, un protagonista problematico e una famiglia a pezzi che tenta di farsi vedere perfetta agli occhi esterni. Non affatto una storia d'amore, anche se dalla trama sembra di sì.  
I messaggi di fondo che questa storia lancia sono uno più bello dell'altro. Questa storia mi è piaciuta, anche se ero partita abbastanza prevenuta pensando che fosse un YA come tanti altri, e invece si è rivelata molto più in alto delle mie aspettative. 
Mi è piaciuto molto Tyler perché è un bel protagonista. Dolce, simpatico, adorabile con la sorellina e un amico magnifico. Forse è un po' ingenuo, ma dopotutto ha diciassette anni e si può essere un po' ingenui alla sua età. .
E sono proprio contenta che il finale sia risultato essere positivo, con tutta la negatività di cui la storia è stata cosparsa!
Concludo consigliandovene la lettura. 



......................................................................

Cosa ne pensate di questa recensione e del romanzo? Lo avevate già adocchiato e lo avete letto?

Fatemi sapere la vostra, 
Leen 

Nessun commento:

Posta un commento