9 ottobre 2015

Recensione | "Tutte le volte che ho scritto ti amo" di Jenny Han

Ciao lettori! 
Con il clima che c'è qui al nord - alternanza di giorni caldi con giorni freddi - sono riuscita a raffreddarmi ed ora ho mal di gola e parlare mi crea qualche problema, oltre al dente del giudizio che ha deciso di voler tentare di spuntare fuori. Di nuovo
Ma anche se avessi tutti i problemi del mondo - a parte un braccio rotto, ma nel caso vi avviserò - devo recuperare le recensioni lasciate indietro di settembre altrimenti non posso mica pubblicarvi quelle di questo mese. Cioè, potrei, ma voglio essere organizzata.
Oggi vi parlo di un libro su cui ho sentito parecchi pareri: molti negativi e pochi positivi. E, come sempre, sono un po' la voce fuori dal cuore perché, a me, questo libro è piaciuto. 
Forse mi è piaciuto tanto perché non avendo letto l'altra sua trilogia non sono rimasta scottata e delusa o forse perché è un libro con una storia molto particolare. Vi sto parlando di Tutte le volte che ho scritto di amo di Jenny Han.  



Tutte le volte che ho scritto ti amo
di Jenny Han
Piemme
€ 4,99 (ebook) 
Amazon | Goodreads
Uscito il 1 Settembre 2015
"Io adoro conservare le cose. Non cose importanti, come i documenti, i risparmi o la biodiversità. Sciocchezze e oggetti inutili. Nastri per capelli. Lettere d'amore. Le tengo in una cappelliera verde acqua. Non sono lettere d'amore che mi hanno scritto, perché non ne ho. Sono lettere che ho scritto io. Ce n'è una per ogni ragazzo che ho amato: cinque in tutto."Lara Jean non ha mai apertamente dichiarato di essere cotta di qualcuno. Quello che fa è scrivere a ciascuno dei ragazzi di cui si è innamorata una lettera, che poi imbusta e custodisce gelosamente in una vecchia cappelliera. Un giorno, però scopre che tutte le lettere sono state spediete... e all'improvviso la sua vita diventa molto complicata, ma anche molto, molto più interessante.
Fin dal primo capitolo veniamo catapultati all'interno della vita della protagonista: la sua famiglia, i suoi pensieri, i momenti di tristezza e felicità.
La famiglia di Lara Jean è molto unita ed è formata dalle tre Song Sister e dal padre. Da quando la madre è venuta a mancare, Margo, la sorella maggiore, si è trasformata in una piccola donnina di casa: cucina, fa le faccende domestiche, si prende cura delle due sorelle. Lara, la protagonista, la sorella di mezzo, ha un rapporto bellissimo con Margo, vorrebbe essere come lei, e la vede come una fonte di inesauribile ispirazione e modello da seguire. Kitty, la più piccola, ha un rapporto speciale con Margo che le ha fatto un po' da madre mentre con Lara ha il classico legame fra sorelle; ha nove anni ed è molto determinata e un po' capricciosa. Il padre è un po' assente a causa del lavoro ma cerca di essere quanto più disponibile e presente nella vita delle sue figlie. 
Infine, c'è Josh. Il vicino di casa, il ragazzo di Margo e il migliore amico di Lara Jean.
La storia si apre con la partenza di Margo per la Scozia. Essendo lei sempre stata quella responsabile, colei che si occupava della famiglia e che tutto procedesse per il meglio, tutti pensavano che sarebbe rimasta vicino a casa per gli studi. 
Lara che ha sempre subito un complesso di inferiorità nei confronti della sorella, si ritrova dal giorno alla notte fra le mani la responsabilità che ora fili tutto per il verso giusto. Lei vuole che tutto vada bene anche senza Margo. Lara Jean è sempre stata una ragazza parecchio insicura, con l'autostima sotto le scarpe, ma la partenza della sorella gioverà molto al suo percorso umano. Alla fine del libro non sarà più la stessa ragazza.

Fra la partenza di Margo, la scoperta che la sorella ha lasciato Josh e il fatto che ora sia Lara a doversi occupare di tutto, succede un'imprevisto. Le lettere d'amore che la protagonista custodiva gelosamente all'interno di una cappelliera, regalatale dalla madre, sono improvvisamente scomparse. E sono state inviate ai destinatari.
Le lettere sono state scritte dalla stessa Lara ai cinque ragazzi di cui si è innamorata. In esse ha aperto il suo cuore, ha lasciato scorrere le emozioni che provava, ha esorcizzato i suoi sentimenti. Tuttavia, le ha scritte quando ha smesso di provare quei sentimenti. Un modo come un altro per cancellare.
Quando alcuni di questi destinatari si fanno avanti, Lara Jean si ritrova a dover fare i conti con un problema ancora peggiore. Josh è uno dei destinatari. La ragazza ha provato sentimenti molto forti per lui quando erano solo dei semplici amici e ha deciso di chiudere tutto in un cassetto quando lui si è messo con la sorella, ma per evitare futili dissidi e il crearsi di problemi - ancora più importante è evitare che la voce arrivi a Margo - Lara decide di fidanzarsi per finta con Peter. Peter è il suo primo bacio, una delle sue cotte, uno dei destinatari. Sanciscono il patto con un contratto scritto! Così facendo Peter aiuterà Lara con Josh mentre la ragazza lo aiuterà a far ingelosire la sua ex-ragazza, nonché ex-amica di Lara e reginetta della scuola.
Tutto sembra filare per il meglio per le prime settimane dopodiché iniziano i problemi. Josh non si dà per vinto, pretende spiegazioni e si sente isolato dalla famiglia di Lara. Kitty inizia ad affezionarsi a Peter. Lara sente che i suoi sentimenti per Josh non l'hanno mai abbandonata, è ancora innamorata del ragazzo, ma sente anche qualcosa per Peter. Mentre Peter sembra un po' troppo intenzionato a far uscire dal cuore e dalla mente di Lara il suo vicino di casa.
Per quanto possa sembrare la storia non contiene alcun triangolo. Lara e Peter saranno molto affiatati e parecchio fedeli l'uno all'altro sebbene sia solo una finta. 
Ma lo è davvero o sono gli unici a pensarlo? 
Non entrerò nei dettagli, non vi dirò se il piano funzionerà o meno. Vi dico solo che la crescita personale di Lara è uno dei perni del libro. Non l'amore o l'amicizia, ma la sua maturazione. Con Margo lontana da casa, Lara capisce di poter essere una brava persona anche lei. Di avere anche lei delle qualità e che non serve la sorella a far da collante alla famiglia.
È un libro che consiglio vivamenteÈ  diverso dai libri che circolano per le librerie, la storia è bella ed ha una continuità, i personaggi sono molto umani, hanno i loro pregi e i loro difetti.
Anche se la Han vi ha deluso, leggetelo. Non fatevelo scappare. 
Per quanto mi riguarda non vedo l'ora che arrivi in Italia il secondo libro perché ho bisogno di sapere come continua! 

.................................................................

Cosa ne pensate di questo libro se lo avete letto? Vi sono piaciute le scelte di Lara e le azioni di Peter oppure siete stati contro la loro idea per tutto il tempo?
Ditemi il vostro parere, 
Leen 

1 commento:

  1. La storia è semplice e molto bella, a me è piaciuto tanto. Certo avrei preferito che alla fine non venisse tutto lasciato all'immaginazione ma che si chiarisse tutto tra Peter e Lara Jean ma va bè nel complesso è stata una piacevole sorpresa

    RispondiElimina