12 novembre 2015

Recensione | "Il potere del fuoco" di Josephine Angelini

Buona sera, lettori! 
Oggi vi lascio il mio pensiero sul secondo volume della saga Worldwalker di Josephine Angelini. 


Il potere del fuoco (Worldwalker, #2)
di Josephine Angelini
Giunti
€ 9,99 (ebook) € 16,50 (cartaceo)
Amazon | GoodreadsUscito il 28 ottobre 2015
Lily ce l’ha fatta. Grazie all’aiuto di Rowan è riuscita a sopravvivere alle fiamme dirompenti della pira e ora che è tornata nel suo mondo può finalmente ricominciare a sognare una vita normale: il diploma, il college e magari un appartamento in California, ovviamente con l’amato Rowan al suo fianco. Ma il rientro a scuola dopo la lunga assenza è tutt’altro che semplice: qualcosa in lei è cambiato e il suo fascino magnetico, dovuto alle pietre della volontà, cattura l’attenzione e alimenta i sospetti dei compagni, in particolare di Tristan. Dissimulare i suoi poteri diventa ogni giorno più difficile, soprattutto quando alle indagini dell'FBI si aggiungerà la minaccia di Lillian, la Strega di Salem, che è disposta a tutto pur di riportarla indietro. Perfino a minacciare quelli che ama. Ma chi è il vero nemico di Lily? Gli Ibridi? Lillian? Riuscirà il suo amore per Rowan a superare le menzogne e i tradimenti, oppure sarà Tristan a conquistare infine il suo cuore?

Lily è tornata nel suo mondo, nella Salem dei giorni nostri, dopo essersi sottoposta alla prova della Pira per guidare e sostenere con la sua forza l'esercito dei Senzaterra nella battaglia contro l'esercito di Lilian. In un gesto disperato per salvarla Rowan viaggia con lei attraverso le dimensioni e si ritrova in un mondo che non conosce, ma affianco alle altre versioni di persone con cui è cresciuto. Tutto quanto sembra essere andato per il meglio ma i pericoli sono ancora dietro l'angolo. La ragazza è tornata diversa e tutti se ne rendono conto; Tristan per primo. Il suo amico di infanzia, il suo migliore amico, il ragazzo che si è scoperto innamorato di lei troppo tardi, sa che c'è qualcosa sotto, che Lily e la sua famiglia gli stanno mentendo, e non si riesce fidarsi di Rowan. 
Lily è scomparsa per tre mesi e l'FBI è stata alle calcagne della sua famiglia e di Tristan ed ora devono inventarsi una scusa valida per dimostrare la sua assenza.
In contrapposizione a questi problemi c'è Lilian che si continua a mettere in contatto con Lily chiedendole di tornare, mostrandole i suoi ricordi, i motivi per cui è diventata quella che è e perché ha compiuto gesti tanto orribili, e Rowan che non riesce a non sentirsi in colpa. l ragazzo pur riuscendo ad integrarsi quasi completamente e ad appassionarsi alla tecnologia e modernità dei giorni nostri, si sente responsabile per aver abbandonato il suo popolo e sa che non può rimanere in quel mondo, che se decidesse così si odierebbe per l'intera vita. Lily vorrebbe poter vivere la sua vita in tutta tranquillità, in mezzo alla famiglia e ai suoi amici, prendere il diploma e andare a vivere da qualche parte con Rowan e poter realizzare finalmente i suoi sogni; ma sa che non può farlo se prima non risolve i conti con Lilian, se non torna e mette la parola fine alla guerra che è in corso.
Questa volta non sarà da sola, però. Infatti, rivelerà la sua vera natura ed il motivo per cui è stata via tanto tempo a Tristan, Una e Breakfast che si scopriranno essere dei meccanici; guidati da Rowan, il capo meccanico di Lily, riusciranno a sbloccare la magia che risiede in loro. Nel frattempo l'FBI continuerà a stare addosso alla ragazza e Lilian farà di tutto per riportarla indietro, arrivando a compiere un gesto crudele ed estremo. Lily non può più aspettare. Deve tornare sulla pira, deve tornare a Salem e salvare quel mondo.
Ma qual è il vero nemico? Lilian, gli Ibridi o un tradimento inaspettato? E alla fine chi riuscirà a conquistare il cuore di Lily: Rowan o Tristan?
Questo secondo libro sarà pieno di intrighi, azione e colpi di scena inaspettati. Ci sarà la risposta a molti dei quesiti irrisolti che avevano caratterizzato la conclusione della prima parte della storia e ci saranno nuove novità che sconvolgeranno il lettore. Lily si riconfermerà una protagonista coraggiosa e determinata, che non si lascia sopraffare dalle difficoltà e lotta per farsi sentire fra tante voci, ma la sua impulsività e l'emotività le faranno prendere decisioni troppo affrettate. Verrà mostrata un'altra versione di Lilian, una più vulnerabile e indifesa, una ragazza che si riuscirà a comprendere meglio della strega cattiva e crudele. Si conosceranno più in profondità Una e Breakfast che sono stati solo nominati nel primo libro mentre Tristan apparirà come un ragazzo più maturo e responsabile, quasi come la sua altra versione. E Rowan sarà il personaggio che sorprenderà di più. Dolce, passionale, altruista, sagace, talentoso. Se nel primo libro ha fatto battere forte il cuore, in questo secondo farà innamorare finché non si vorrà prenderlo a sprangate e chiuderlo in un pozzo con gli Ibridi.
La narrazione si mantiene lineare, semplice, concorde al primo libro. Il potere del fuoco è un intermezzo tra l'inizio e la fine di tutto, la parte delle verità e delle notizie sconvolgenti, delle alleanze e dei tradimenti. Il libro si legge velocemente, tutto è dettagliato, l'introspezione ti mette in sintonia con il personaggio di Lily e ti fa vivere sulla pelle e nella mente la sua storia.
Questo secondo volume mi è piaciuto molto di più rispetto al primo libro per alcune questioni. Se nel primo libro e nella prima parte del secondo si aveva la certezza di alcune questioni - che si credevano risolte completamente - verso la metà tutto crolla; finché non si riprende alla fine. Il finale ti lascia con l'amaro in bocca e con la voglia di avere la conclusione fra le proprie mani. 
 



........................................................................

Come sempre, fatemi sapere che cosa ne pensate. Se la recensione vi è piaciuta condividetela su Google +!:)
A domani

Nessun commento:

Posta un commento