25 gennaio 2017

Anteprima | "Le ragazze vogliono la luna" di Janet McNelly

Ciao lettori! Oggi vi segnalo l'uscita di un romanzo che arriverà nelle nostre librerie alla fine del prossimo mese. Lo so, lo so, è un po' prestino per parlarvene, ma se poi non lo faccio rischio di dimenticarmene - anche se credo che sia impossibile dimenticarsi di un libro del genere. 
Le ragazze vogliono la luna è il romanzo d'esordio della poetessa Janet McNelly e racconta dell'amore in tutte le sue forme e sfumature. 
La storia è raccontata a POV alternato e da una parte c'è Phoebe, la poetessa in erba della famiglia Ferraris che è stanca di non sapere cosa qual è la verità in mezzo a tutte le bugie che le hanno raccontato. Così parte per New York e durante un'estate indimenticabile passata con la sorella e nuovi amici, Phoebe troverà la sua identità e la sua voce. 
Dall'altra parte invece c'è Meg, la madre di Phoebe e Luna, che racconta il periodo di gloria della band e la storia d'amore con Kieran. Gli anni che ha sempre taciuto alle due figlie e che l'hanno resa ciò che è oggi. 




Le ragazze vogliono la luna

di Janet McNally 
De Agostini 
€ 6,99 (ebook) € 14,90 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
In uscita il 28 febbraio 2017


Ci sono estati che lasciano il segno. Estati cha cambiano la vita. Per sempre. È esattamente quello che è successo a Phoebe, diciassette anni e un segreto ben custodito. Lo stesso segreto che ha distrutto il legame con la sua migliore amica e che ha mandato all’aria l’unica possibilità con il ragazzo per cui ha una cotta colossale. Ma Phoebe è abituata ai segreti. Perché tutti nella sua famiglia ne hanno uno. Tutti hanno qualcosa da nascondere: sua sorella Luna, che se n’è andata a Brooklyn per inseguire un sogno, suo padre Kieran, che se n’è andato e basta. E poi sua madre Meg. È lei la vera bugiarda di professione. Ex rockstar, Meg non ama rivangare gli anni in cui ha viaggiato per il Paese insieme alla sua band, mietendo un successo dopo l’altro. E soprattutto non ha nessuna intenzione di spiegare alle figlie il motivo per cui, da un momento all’altro, ha messo fine alla carriera e al proprio matrimonio. Eppure Phoebe non è il tipo che si arrende. Decisa a ritrovare le tessere mancanti del passato della sua famiglia, raggiunge Luna a New York. E, in un’estate magica, indimenticabile, tra musica indie, notti insonni e amori impossibili, si mette alla ricerca. Della verità e anche un po’ di se stessa.

...........................................................


Cosa ne pensate? Potrebbe interessarvi? 
Segnatelo sull'agenda! 
A presto, 
Leen

2 commenti:

  1. Ha parecchi elementi intriganti!
    Non sono un'appassionata di poesia,ma chissà se l'autrice ne ha scritte un paio per la protagonista. Insomma, sarebbe sprecato non sfruttare la sua esperienza di poetessa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci avevo nemmeno pensato, ahah
      Spero anche io che le abbia scritte per la protagonista perché, appunto, sarebbe troppo sprecato!

      Elimina