29 marzo 2017

BlogTour | "Neve come cenere" di Sara Raasch | Dicono del libro...



Buongiorno lettori! 
Quest’oggi il blog ospita l’ultima tappa del blog tour “Neve come cenere”, il primo volume della trilogia fantasy di Sara Raasch edita Mondadori. 
La mia tappa è un po' diversa dalle solite perché non intervisterò l'autrice bensì cinque lettrici che hanno letto ed adorato il libro e che sono state così gentili da prestarsi e rispondere ad alcune mie domande
Salutate Sara, Vanessa, Chiara e Jessica e scoprite che cosa ne pensano del libro, della storia, dei personaggi e del forse inevitabile (ma magari no, chi lo sa...) triangolo. 




Neve come cenere (Snow like ashes, #1)

di Sara Raasch 
Mondadori 
€ 12,50 (cartaceo)
Uscito il 28 febbraio 2017
Da sedici anni i cittadini del Regno d'Inverno sono stati fatti schiavi, privati della loro magia e del loro re. L'unica speranza per il popolo di Inverno risiede negli otto fuggitivi che sono riusciti a scappare e sopravvivere fuori dai confini, in attesa che giunga il momento del riscatto. Rimasta orfana durante la sconfitta di Inverno, Meira è stata allevata da Sire e ha vissuto tutta la vita come profuga. Sogna di diventare una guerriera e far risorgere Inverno, ma il suo cuore batte anche per Mather, il suo migliore amico nonché erede al trono. Quando gli esploratori scoprono dove è nascosto il medaglione magico in grado di ridare i poteri a Inverno, Meira decide che è giunto il momento di fare sul serio. Finirà coinvolta in un gioco pericoloso forse troppo spietato per lei. E soprattutto dovrà rendersi conto che il suo destino non le è mai realmente appartenuto.

DICONO DEL LIBRO... 

1. Cosa ti ha attirato di questo libro? Avevi delle aspettative?
S: La prima cosa che mi ha colpito del primo è stata la copertina, è veramente bellissima e mi ero talmente fissata su questo libro che non ho resistito e l'ho acquistato in inglese. 
Poi per mancanza di tempo non sono mai riuscita a leggerlo, fino a che hanno annunciato la pubblicazione italiana e ho fatto salti per tutta casa.
Tendo a non avere troppe aspettative perché poi non voglio restarci male, ma quando ho iniziato a leggerlo mi sono trovata catapultata in un mondo veramente bellissimo e mi ha conquistata.

V: Io e questo libro abbiamo avuto un colpo di fulmine, tanto che l'ho letto in inglese prima che uscisse da noi. Ad attirarmi è stata soprattutto la prospettiva di perdermi in un worldbuilding fantastico tutto nuovo, ricco di magia e di fascino. Avevo alte aspettative e non sono state deluse!

C: Di questo libro mi ha attirato subito la cover ma anche i commenti positivi che ho sentito. Le aspettative erano alte.

J: La prima cosa che mi ha attirata di questo libro è stata la cover senza ombra di dubbio. Qui da noi è raro vedere cover così belle e insomma, anche l'occhio vuole la sua parte, no?
Per quanto riguarda le aspettative sì, ne avevo, ma ammetto che erano misurate perché devi sapere che io mi affido tantissimo a Goodreads e alle valutazioni e recensioni che trovo, soprattutto straniere, perché mi sono accorta che il 95% delle volte mi trovo d'accordo con la valutazione generale, quindi ero preparata ad una buona storia non, però, priva di difetti.

ntb: la Mondadori ha fatto proprio una cosa giusta a mantenere la cover invariata!

2. Qual é il personaggio con cui ti sei sentita più in sintonia? Perché?
S: Il personaggio con il quale sono entrata più in sintonia è senza dubbio Meira, è una ragazza che ha una costante voglia di provare quello che vale, non si arrende davanti alle prime difficoltà e combatte sempre con tutte le sue forze per quello che vuole e questo é un po' il mio carattere, anche io tendo ad essere caparbia e a lottare per quello che voglio.

V: Theron. Ho adorato questo personaggio. Ama i libri, l'arte, la cultura. E' un artista dall'animo nobile, pieno di sogni e ideali. E' totalmente diverso da suo padre e proprio per questo sarà un re fantastico, quando arriverà il suo momento. Mi sento sempre in sintonia con i personaggi che usano più la testa che i muscoli (anche se Theron è provvisto di tutto, sia messo agli atti) 

C: Sono entrata in sintonia subito con la protagonista, Meira. È un personaggio forte ma anche bisognoso di affetto e conferme e ho fatto il tifo per lei sempre! Il fatto che il libro sia scritto in prima persona di certo ha aiutato.

J: Per una volta posso dire con certezza che non è solo uno, infatti mi sono rivista al 50 e 50 sia in Meira che in Theron. Con Meira condivido la necessità di appartenere a un luogo, di sentirlo mio. Mentre con Theron... beh, leggo per conoscenza, per evasione, questo dovrebbe dire abbastanza senza spoilerare nulla xD

ntb: povero, povero Mather. Vieni ti abbraccio io.

3. Nel libro vengono presentati i quattro Regni del mondo: Inverno, Primavera, Estate e Autunno. Se potessi essere un personaggio a che regno vorresti appartenere?
S: Estate e inverno assolutamente no, da una parte troppo caldo e dall'altra troppo freddo!
Il regno perfetto per me sarebbe quello di Primavera.

V: Nel libro il Regno di Primavera è il principale antagonista e casualmente è proprio questa la stagione che amo di meno. Più che altro perché soffro di allergie che mi rendono la vita difficile in questo periodo. Forse anche Sara Raasch ha questo problema? Si spiegherebbero le ragioni di tanto astio verso una stagione che di solito è vista in modo positivo ahah Personalmente, amo l'autunno, e se fossi un personaggio di questo mondo è lì che vorrei vivere. Ammiro molto questo popolo perché sono riusciti a cavarsela con le loro sole forze anche senza avere un erede che potesse usare la magia.

C: Inverno, ho un debole per gli oppressi che non si arrendono.

J: Ah che domanda difficile! Idealisticamente ti direi Primavera o Autunno perché amo profondamente i colori vividi che caratterizzano queste stagioni, ma sia per costruzione all'interno del libro sia per come sono fatta io come persona, credo che la mia patria ideale sarebbe Inverno. Il soffice silenzio della neve, il suo scricchiolare sotto le suole delle scarpe, il panorama che ogni volta sembra essere fermo nel tempo... sono decisamente molto più affine a Inverno.

ntb: la mia stagione preferita è l'Estate perché amo il caldo soffocante, il mare cristallino e il caldo ma, non so, sapete? Credo che sceglierei tutto meno che Primavera. 

4. “Neve come cenere“ è principalmente un libro di genere fantasy, ma c'è anche una componente sentimentale. La domanda sorge spontanea: TeamMather o TeamTheron?
S: Assolutamente team Mather, mi dispiace per Theron perché è un ragazzo molto carino e gentile, ma il mio cuore batte per Mather.

V: Team Theron tutta la vita! Mather è un bravo ragazzo senza dubbio, un buon amico, ma non mi ha dato quella scintilla. Theron invece ha davvero conquistato il mio cuore!

C: Assolutamente team Theron, dal primo fotogramma in cui compare.

J: Ecco qua la domanda che speravo di evitare, ahahah. Guarda, in tutta onestà, l'ho scritto pure nella recensione, propendo per il #TeamTheron, ma in realtà non ho le idee chiare perché la parte sentimentale non viene esplorata granché, è giusto accennata quindi ho deciso di aspettare il secondo volume per prendere una parte effettiva xD

ntb: non mi pronuncio.

5. C'è una citazione che ti ha particolarmente colpita?
S: “E qualunque cosa avrà intenzione di fare, non mi impedirà di lavar via le ceneri del passato di questo regno e riempire le nostre vite della gelida, gloriosa pace della neve
Mi piace tantissimo questo passo, dove traspare l'amore di Meira per il regno di Inverno e fa capire che nonostante Inverno abbia avuto giorni migliori è pronto a risorgere dalle sue ceneri. 

V: “Un giorno saremo più che parole nel buio” 
C'è questa scena bellissima ambientata in un complesso di grotte nel campo di lavoro dove sono rinchiusi gli abitanti di Inverno. E' un luogo dove loro si ritrovano di nascosto. Le pareti sono piene di parole. Segni di chi è passato, di chi ha vissuto, urla si libertà, promesse, pensieri. L'ho trovata una scena bellissima e poetica e questa citazione ha lasciato il segno proprio come quelle parole sulla roccia.

C: “Noi siamo inverno!

J: Ah guarda, io sono una che rischia si sottolineare intere pagine, quindi con questa domanda mi cogli proprio nell'indecisione!
Ma in generale ce ne sono due che secondo me dovrebbero essere il mantra di tutti noi: “Un giorno saremo molto di più che parole nel buio” e “La paura è un seme che una volta piantato non smette più di crescere.
Però potrei elencarne ancora e ancora xD 

ntb: tranquilli, le mie citazioni le troverete nella recensione ma tutte quelle proposte mi piacciono moltissimo! 

Ringrazio tantissimo le ragazze che hanno acconsentito a questa “intervista”! In più, sono andata a scovare qualche recensione per voi e di seguito vi lascerò alcuni estratti:)

Il worldbuilding sviluppato dall'autrice per questo suo fantasy è ricco di soggetti e sviluppi nuovi ed intriganti uniti alla presenza ad altri più classici della letteratura Fantasy. La magia che caratterizza la storia, nonché la stessa struttura dell'ambientazione Fantasy è incredibilmente originale e ben sviluppata, capace di incuriosire il lettore e portarlo, pagina dopo pagina a chiedere di più alla storia.

Un libro a cui non manca niente: la storia d’amore, il triangolo, i tradimenti, le battaglie, la consapevolezza e la magia.Un libro che ti tiene incollato dalle prime alle ultime pagine!

Fin dai primi capitoli, Snow Like Ashes trasporta il lettore in un vortice di eventi che non fa che infittirsi. Il ritmo è veloce, estremamente avvincente e i colpi di scena sono nascosti dietro ad ogni pagina voltata, ed è davvero difficile poter immaginare ciò che accadrà.
This is one of the best high fantasy I've read this year, which might not mean much, considering the crap I've read, but I can only attest to my enjoyment of it. This book is good.
- Khanh, Goodreads   




#1 tappa: Honey, there are never enough books 
#2 tappa: Il colore dei libri 
#3 tappa: La lettrice sulle nuvole
#4 tappa: Il Bianco e il Nero, Emozioni di una Musa 
#5 tappa: Viaggiatrice Pigra 
#6 tappa: Angels book reader 
#7 tappa: We found wonderland in books 
#8 tappa: Il tempo dei libri 







.............................................................

Cosa ne pensate di questo libro? Lo avete già letto? 
Fatemi sapere, commentando questo post! 
Leen

4 commenti: