28 aprile 2017

Recensione | "Un amore inaspettato" di Morgan Matson

Ciao lettori e buon venerdì! 
In questi giorni sono stata chiusa in casa perché qui il tempo è davvero uno schifo, sembra di essere in pieno autunno altro che primavera. E considerando che detesto uscire con la pioggia, ho approfittato di questi giorni di calma per portarmi avanti con le varie recensioni del blog. 
Oggi vi parlo di una libro uscito da poco per la Newton: Un amore inaspettato di Morgan Matson. 



Un amore inaspettato 
di Morgan Matson
Newton Compton
€ 4,99 (ebook) € 10,00 (cartaceo)
Uscito il 13 aprile 2017
Andie ha pianificato con cura il proprio futuro. Ha deciso che frequenterà un corso di specializzazione in Medicina e, per quanto riguarda suo padre, il piano è quello di evitarlo il più possibile (il che non è poi tanto difficile, considerando che è un membro del Congresso e non è mai a casa). In tema di amicizie, poi, si sente a cavallo: Palmer, Bri, e Toby sono le persone più straordinarie del pianeta, e squadra che vince non si cambia. Nessuna indecisione neppure a proposito dell’amore: il suo motto è mai più di tre settimane con qualcuno. In fondo non ci sono ragazzi per cui valga la pena di investire più tempo. L’estate è in arrivo e tutto le sembra perfettamente sotto controllo. Come piace a lei. Fino a quando uno scandalo politico non scombussola tutti i suoi piani. Improvvisamente Andie si ritrova a fare cose che non avrebbe mai potuto prevedere: racimolare qualche soldo lavorando come dog-sitter, vivere sotto lo stesso tetto con suo padre (un evento che non si verificava da anni) e forse, ma magari è solo un’impressione, permettere a Clark di avvicinarsi oltre il livello di sicurezza. Palmer, Bri e Toby le consigliano di godersi questo nuovo imprevedibile caos, ma Andie odia dover improvvisare…

Sapete qual è la cosa che mi piace di più dei romanzi della Matson? Che gli adolescenti siano davvero adolescenti! Tutti i suoi protagonisti si comportano esattamente come si comporterebbero dei diciassettenne qualunque, anche con tutti i problemi che hanno, anche con le diverse peculiarità caratteriali. I suoi sono young adults perfetti se si vuole tornare indietro nel tempo e rivivere tutte le emozioni che si ha provato quando si era più giovani.

Protagonisti di Un amore inaspettato sono Andie, la figlia diciassettenne di un membro del Congresso, e Clark, uno scrittore alle prese con un blocco. 

Andie è una ragazza determinata e testarda, sa esattamente che cosa vuole dal suo futuro e quali sono i passi per compiere il suo destino. 
Vista dall'esterno, la sua vita è perfetta. Il padre è un importante pezzo grosso e lei non ha mai dovuto faticare più di tanto per ottenere quello che voleva. Tuttavia, non tutto quel che luccica è davvero oro e, infatti, lei e suo padre non hanno il minimo rapporto! Quando era solo una bambina ha perso la madre a causa del cancro e ciò le ha lasciato molte cicatrici e una sorta di fragilità. Non ha mai avuto una figura paterna, ma infiniti badanti che le hanno fatto da genitori. 
Fortunatamente ha delle amiche fantastiche che la supportano e le stanno accanto. Palmer, Bri e Tobi sono la sua famiglia, il suo punto fermo e le persone con cui può condividere qualunque cosa ed essere se stessa. 
Figlia di un politico Andie ha sempre avuto la vita pianificata da qualcun altro e non può permettersi il minimo errore o trasgressione. Un po' per questo e un po' per il suo essere una persona estremamente organizzata, la ragazza ha pianificato ogni dettaglio della sua estate. Frequenterà un programma estivo di medicina pressano dei più importanti centri della nazione. Tuttavia, uno scandalo investe in pieno il padre e lei si ritrova malauguratamente nel mezzo. L'uomo che le aveva garantito l'ingresso al centro rifiuta improvvisamente la sua presentazione e Andie si ritrova improvvisamente senza alcun programma per l'estate. 

Clark è sensibile, dolce, gentile ed è un ragazzo che si imbarazza facilmente. Insomma, non proprio il genere. Ha solo un estate per scrivere il terzo romanzo della sua serie fantasy, ma l'ispirazione sembra aver preso il volo. Per cercare di infondergli la giusta tranquillità, la sua editor gli ha permesso di trasferirsi a casa sua per continuare il lavoro in un clima di pace, ma purtroppo oltre alla casa, gli ha lasciato anche il Bertie - il suo migliore amico a quattro zampe. Il ragazzo non ha idea di come gestire un cane e lo comprende in pieno quando il suo cucciolone decide di assaltare una ragazza in mezzo alla strada. Fortunatamente per lui, Andie ha i riflessi un po' più pronti ed evita che il cane venga investito. 

Ho trovato il primo incontro dei due molto dolce e divertente, soprattutto perché permette ad entrambi di capire come sistemare alcune faccende.
Andie decide di trovarsi un lavoro estivo e risponde all'annuncio di una dog-sitter, non ha mai avuto a che fare con un cane in vita sua, ma che sarà mai prendersi cura di un peloso a quattro zampe? 
Clark invece decide di proprio di aver bisogno di un dog-sitter e così i due ragazzi si incontrano nuovamente. 

Mi è piaciuto tantissimo il modo in cui la Matson ha scelto di articolare la loro storia d'amore. Il percorso è molto dolce e lento, soprattutto perché Andie è un po' allergica alle storie impegnative. Ma grazie alle spinte giuste e ad alcuni momenti perfetti, i due ragazzi avranno la loro occasione. La loro storia permetterà anche ai due ragazzi di cambiare un po' la loro vita: Andie scegliere di concedersi emozioni vere e di non concentrarsi più sullo schematizzare la propria vita mentre Clark si aprirà di più alle persone e farà uscire una vena socievole. 

Ho apprezzato che l'autrice non trascuri i due lavori dei ragazzi. Andie non smette di essere una dog-sitter solo perché intrattiene una frequentazione con un ragazzo e Clark non abbandona il suo progetto; infatti per il libro sono sparpagliati alcuni spezzoni della storia che il ragazzo sta scrivendo. 

Amicizia, famiglia e amore sono i tre temi portanti del romanzo. 

I personaggi secondari sono molto rilevanti per la storia. Le amiche di Andie hanno un loro ruolo all'interno delle vicende e non sono semplicemente di contorno. Il padre della ragazza è presente e finalmente ha l'occasione di rivendicare il suo ruolo genitoriale. 
Mi sono piaciuti tantissimo i vari scambi di battute fra le quattro ragazze e fra padre e figlia, in particolar modo quando c'è Clark di mezzo. 

Concludo dicendo che consiglio vivamente la lettura! A me è piaciuto tanto, anche se non è il mio libro preferito dell'autrice (non l'ho ancora trovato se devo essere sincera).

Se cercate una storia allegra e leggera che però non manca di quei drammi tipici adolescenziali, questo è il libro che fa per voi. 


..............................................................................

Cosa ne pensate di questa recensione? Avete letto il libro e vi trovate d'accordo con la sottoscritta oppure il vostro parere è differente? 
Fatemi sapere, 
alla prossima!


3 commenti:

  1. Molto spesso è vero si tende a dire che sono young adult però poi si comportano in modo del tutto diverso quindi sono daccordo con te quando dici che è bello leggere quello che veramente è.
    Non conosco il libro ma sembra carino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. YA sono tutti quei libri che hanno per protagonisti degli adolescenti quindi è una categoria molto vasta, tuttavia ci sono storie dove i personaggi pensano già come degli adulti ed è bello, per carità, ma certe volte mi piace leggere di personaggi che sono esattamente quello che sono. Teenagers.

      Elimina
  2. anch'io ho adorato questo romanzo, fresco e frizzante =) è stata proprio una bella lettura

    RispondiElimina