20 giugno 2017

Review Party | "Time Deal" di Leonardo Patringani


Buongiorno lettori, 
oggi vi parlo del nuovo libro di Leonardo Patrignani da poco uscito in libreria. Assieme ad altre blogger - giù vi lascerò tutti i link dei rispettivi blog - ho creato un release review che vi permetterà, se non lo avete ancora comprato, di leggere diverse recensioni e prospettive su questo libro. 



Time Deal
di Leonardo Patrignani
De Agostini
€ 6,99 (ebook) € 14,90 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
Uscito il 13 giugno 2017

Ci sono promesse che non possono essere mantenute. Come quella che Julian ha fatto ad Aileen. Era solo un bambino quando l’ha vista per la prima volta, e se n’è innamorato perdutamente. Da quel momento ha giurato che non l’avrebbe lasciata mai. Che sarebbe rimasto con lei per sempre. Ma si può davvero promettere per sempre? Non in una città come Aurora. Una metropoli schiacciata da un cielo plumbeo e soffocata dall’inquinamento, in cui l’aspettativa di vita è scesa drasticamente. Almeno fino all’arrivo del Time Deal, un farmaco in grado di arrestare l’invecchiamento cellulare. Nessuno ne conosce i possibili effetti collaterali, solo qualcuno immagina quali possano essere le conseguenze morali e sociali. La città è divisa in due: da una parte chi insegue ciecamente il sogno della vita eterna, dall’altra chi invece rifiuta di manipolare la propria esistenza e preferisce che il tempo scorra secondo natura. Julian è tra questi ultimi. Ma Aileen non ha avuto scelta: figlia di un noto avvocato, che finanzia da sempre la casa farmaceutica del Time Deal, è stata sottoposta al trattamento. Finché qualcosa va storto. Aileen inizia ad accusare disturbi della memoria, e poi sparisce nel nulla. Julian però è disposto a tutto pur di ritrovarla. E di regalarle il loro per sempre. 

Time Deal è ambientato in un futuro post-apocalittico, in cui le guerre chimiche e l'inquinamento hanno distrutto il mondo come lo conosciamo oggi. Solo Aurora, un'isola al largo delle coste californiane, ne è uscita quasi indenne ed è lì che la popolazione rimasta si è rifugiata e ha ricostruito un nuovo mondo. 
In questa nuova società è stata costruita la TD Pharma, una casa farmaceutica che rappresenta la maggior parte del potere politico ed economico. Durante i primi anni di vita, scienziati e ricercatori hanno inventato un farmaco, il Time Deal, che permette di arrestare l'invecchiamento, rendendo quasi possibile una vita eterna. 
Non si può più morire per le malattie o a causa della vecchiaia, ma solo per agenti esterni. 
Inizialmente, questo farmaco aveva costi altissimi, ma da qualche anno è divenuto accessibile a quasi tutti, creando una ristretta cerchia di affiliati e rendendo l'istituzione molto simile ad una religione. Ora il farmaco sta per divenire di obbligatoria assunzione, ma c'è ancora qualcuno, pochi rivoluzionari, che non sono d'accordo sul metodo di acquisizione del farmaco e sono pronti a rovesciare il governo. 

La gioventù non è il futuro.
La vita eterna non è un sogno.
La gioventù è il presente.
La vita eterna è realtà.

In questo scenario vivono Julian e Aileen. Julian è un diciottenne rimasto orfano ed è costretto a crescere da solo la sorella minore, Sara. Il ragazzo è da sempre stato contrario all'assunzione del TD, lui vuole crescere e invecchiare, come dovrebbe essere. Non vuole rimanere nel corpo di un adolescente per sempre e avere, in futuro, quasi la stessa età dei suoi figli. Dall'altra parte c'è Aileen, l'amore di tutta la vita di Julian. Cresciuta in una famiglia borghese, dal lato ricco della città, e figlia di potenti avvocati e affiliati al TD, Aileen non ha mai avuto una vera e propria scelta. Nonostante ciò, si è sempre battuta per Julian e per la loro storia. Infatti, se i suoi genitori hanno l'ultima parola su ogni aspetto della sua vita, non possono in alcun modo scegliere chi la figlia deve amare. 
Fin dalla prima volta che si sono incontrati i due sono sempre stati inseparabili, ma ora c'è il TD a mettersi fra di loro. Julian non vuole prenderlo mentre Aileen lo ha assunto, contro la propria volontà, all'età di quindici anni. Lui crescerà e invecchierà mentre la ragazza rimarrà un'adolescente in eterno. 
Tuttavia, da qualche tempo il farmaco sta dando problemi ad una fetta della popolazione. Strati effetti collaterali si sono manifestati e anche Aileen li sta subendo. 
Finché un giorno la ragazza non scomparirà nel nulla e Julian sarà disposto a tutto per ritrovarla. 

«Nessun passato, nessun futuro» rispose Julian dopo qualche secondo di esitazione, citando la prima Teoria sull’Esistenza di Aileen. 
«L’unica cosa che conta è il momento che stiamo vivendo.»


Quando ho iniziato a leggere questo libro ero molto incuriosita dalla storia e dalle sue premesse, ma allo stesso tempo ero un po' scettica sul mio giudizio finale. Non perché reputassi il libro, già in partenza, un prodotto non bello, ma perché ho letto tantissimi libri distopici e oramai mi sembra sempre la stessa frittata. Non è stato fortunatamente questo il caso. La storia, così come i personaggi e l'intreccio, mi sono piaciuti parecchio. La sola cosa che non ho particolarmente apprezzato è il finale - ma è auto-conclusivo o una serie? - e la narrazione. Ci sono tantissimi pensieri, parole, flashback, interi paragrafi descrittivi, ma c'è una mancanza di dialogo. I dialoghi sono pochi e tutti concentrati. I colpi di scena e l'azione vera e propria sono solo verso la fine mentre per gran parte del libro il tutto è troppo statico. 
Non so, mi aspettavo qualcosa di completamente diverso! 
Mi sento comunque di consigliarlo a tutti coloro che adorano i romanzi dispotici e a coloro che, ovviamente, sono fan dell'autore. 


Anima in penna | Peccati di penna | Innamorata di un libro | I miei magici mondi


.................................................................

Cosa ne pensate di questa recensione? Avete già letto il libro e siete d'accordo con me?
Fatemi sapere, 
Leen 

2 commenti:

  1. Esattamente Leen i dialoghi pochi e la trama mi ha preso poco, peccato

    RispondiElimina