2 novembre 2017

Review Party | "La battaglia delle tre corone" di Kendare Blake



Ciao lettori! 
Oggi finalmente esce La battaglia delle tre corone di Kendara Blake, primo volume di una saga fantasy incentrata su tre sorelle gemelle.  



La battaglia delle tre corone (Three Dark Crowns, #1)
di Kendare Blake
Newton Compton
€ 2,99 (ebook) € 10,00 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
In uscita oggi, 2 novembre 2017
Da che se ne ha memoria, sull’isola di Fennbirn ogni generazione è stata scandita dalla nascita di tre gemelle: tre regine, tutte ugualmente degne nella successione ereditaria della corona e tutte in grado di padroneggiare la magia. Mirabella è una fiera elementalista, sfacciata come i suoi incantesimi: governa il fuoco, i flutti e i fulmini con il solo schioccare delle dita. Katharine è in totale simbiosi con i veleni: può ingerire anche la più letale delle sostanze tossiche senza che le accada nulla. Arsinoe, invece, ha sviluppato una perfetta comunione con la natura: può far sbocciare le rose più incantevoli o ammansire i leoni con il suono gentile della sua voce. Ma per diventare regina non basta il diritto di nascita, ognuna di loro dovrà combattere duramente per ottenere la corona, perché non si tratta di un gioco in cui si vince o si perde… In ballo c’è la loro vita. Questa è la notte in cui le gemelle compiono sedici anni, la battaglia ha inizio.
Tre regine oscure
sono nate in una valle,
tre piccole gemelle
che mai saranno compagne.

Tre sorelle oscure
tutte di gentile aspetto,
due da divorare
e una sola da incoronare.

Ho scoperto questo libro lo scorso anno, più o meno in questo periodo, e la voglia di immergermi nella storia era veramente tantissima. Poi ho scoperto che sarebbe arrivato in Italia e ho deciso di aspettare. Ed è stata veramente dura!  
Da subito ciò che più mi ha attirata è stata la trama e tutte le fantastiche premesse che c'erano. 
Tre sorelle gemelle, tutte regine e tutte eredi, ma un unico trono
Fin dall'inizio si sa che ci sarà un'epica battaglia in cui solo una sorella sopravviverà e sarà lei colei che verrà incoronata e regnerà sul popolo. Tuttavia, sinceramente, non capivo come delle sorelle, per di più gemelle, potessero scegliere di uccidersi a vicenda, anche se è ciò che la Legge vuole. 
Il motivo è molto semplice, a dire la verità. Le sorelle crescono lontane l'une dalle altre, senza alcun contatto fino al sedicesimo anno d'età, e vengono educate ed istruite con il solo compito di diventare regine. Oltre all'educazione impartita, anche la legge e la religione ci mettono del loro. 

Sull'isola di Fennbirn vige un sistema matriarcale. Il popolo è governato unicamente dalla Regina in carica e ciò che è già di per sé abbastanza particolare, diventa ancora più unico quando si scopre che ogni Regina partorisce, per volere divino, tre gemelle. Ognuna di esse con un particolare dono: controllo degli elementi, immunità ai veleni e controllo di piante e animali.
Mirabella è un'elementalista, con il potere di governare a proprio piacimenti tutti gli elementiÈ in grado di scatenare una tempesta solo pensandolo ed il fuoco è l'elemento su cui ha maggior controllo. Cresciuta a Rolanth dalle sacerdotesse del Tempio, Mirabelle è la regina favorita dall'opinione pubblica. Bella, sicura di sé, intelligente, si è allenata con tenacia per conquistare il trono finché qualcosa di dimenticato del suo passato la sconvolge e Mirabelle cerca in tutti i modi di sottrarsi al suo destino. 
Arsinoe è una naturalista, in simbiosi con la natura che la circonda ed è in grado di far fiorire i fiori o ridare vita a ciò che è morto. Può anche controllare gli animali e un giorno, al suo fianco, ci sarà un famiglio. Cresciuta a Wolf Spring, un paese costiero dell'isola, Arsinoe è l'unica delle tre regine che ha ricevuto dalla vita amore, affetto e amici veri. Spontanea, appassionata, dolce e gentile, è la sorella con meno probabilità di governare un giorno. Lei lo sa perfettamente, ma non ha alcuna intenzione di rinunciare senza provarci. 
Katharine è un'avvelenatrice, immune a qualunque veleno ingerito. È stata cresciuta dagli Arron, la famiglia di avvelenatori per eccellenza, nel palazzo di Greavesdrake. Da tre generazioni la Regina vincitrice è un'avvelenatrice e per questo motivo Katharine sente un grande peso sulle spalle. Non può in alcun modo fallire e gettare un'onta di vergogna su chi l'ha cresciuta e le ha insegnato tanto, peccato solo che il suo grandioso potere non si è ancora sviluppato del tutto e il giorno del giudizio è sempre più vicino. Questa generazione, tuttavia, nasconde un segreto: solo una delle gemelle ha la piena padronanza del suo potere. Le sorti di Fennbirn sembra quindi già decise ma il destino ha altri piani in serbo per tutti loro. 

Per la storia, i personaggi, l'originalità, l'ambientazione e il GIRL POWER questa storia mi è piaciuta tantissimo. Peccato solo per il lato romance. Sinceramente, avrei preferito che, almeno in questo primo libro, fosse totalmente assente. 
Nei libri successi il romance avrà sicuramente il suo perché e diventerà, molto probabilmente, anche parecchio rilevante ai fini della storia, ma in questo primo volume è  stato inserito esclusivamente per dare un po' di pepe alla situazione e alimentare l'odio, altrimenti totalmente ingiustificato, fra le sorelle.
Detto ciò, La battaglia delle tre corone è un libro che consiglio tantissimo. In particolare a coloro che amano il fantasy e a coloro che amano le storie con un po' di dramma (famigliare, anche). 


...................................................................

Cosa ne pensate della mia recensione? Vi ho incuriosito abbastanza da farvi venire un pensierino sul libro oppure sul correre in libreria a comprarlo? 
Fatemi sapere, 
Leen

8 commenti:

  1. Anche se ne avevamo già parlato, devo dirlo: questa tua recensione mi ha incuriosita ancora di più a leggere questo libro! Anzi, devo assolutamente leggerlo! Novembre si porterà via tutti i miei soldi! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felicissima di ciò! Non te ne pentirai... spero!

      Elimina
  2. Per chi ama il fantasy è un libro imperdibile, diverso dal solito, con una società in cui le donne sono al potere e gli uomini fanno da contorno. Il lato romance non mi ha infastidita anche se non si comprende bene il cambio repentino di rotta del ragazzo (chi lo ha letto capirà di cosa sto parlando) certamente la spiegazione arriverà nel secondo capitolo.
    Io l'ho adorato e non vedo l'ora esca il seguito, speriamo di non dover attendere troppo tempo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io amo il fantasy e questo libro è stata una vera ventata d'aria fresca! Come hai detto tu, è un libro diverso dal solito.
      Guarda, per quanto riguarda il romance io penso che il lui in questione non ha le idee chiare e spero davvero che nel prossimo libro se le schiarisca. Soprattutto se il colpo di scena del prossimo libro è ciò che penso u.u

      Il secondo è uscito da poco in lingua originale perciò spero davvero che dovremo aspettare solo qualche mese e non di più!

      Elimina
  3. Sono contenta che ti sia piaciuto. E concordo. La romance era inutile e potrebbe esserlo anche nel secondo romanzo... che fra l'altro mi è arrivato proprio ieri *.*

    RispondiElimina
  4. L'ho adorato Leen, completamente rapita da questo libro *___*

    RispondiElimina
  5. Io voglio il secondo! è piaciuto a tutte ! :)

    RispondiElimina