3 gennaio 2018

Recensione | "Non ho tempo per amarti" di Anna Premoli

Buona sera, 
domani esce un nuovo romanzo di Anna Premoli ed io ve ne parlo in anteprima.  Ringrazio la Newton per il bellissimo regalo di Natale!


Non ho tempo per amarti
di Anna Premoli
Newton Compton 
€ 5,99 (ebook) € 10,00 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
In uscita domani, 4 gennaio 2018
Julie Morgan scrive romanzi d’amore ambientati nell’Ottocento. Di quell’epoca ama qualsiasi cosa: i vestiti lunghi, gli uomini eleganti, le storie romantiche che nascono grazie a un gioco di sguardi o al semplice sfiorarsi delle mani… L’unica cosa che salva del mondo di oggi è lo shopping online, che le permette di non mettere il naso fuori dal suo amatissimo e solitamente silenzioso appartamento. Almeno finché – proprio al piano di sopra – non arriva un misterioso inquilino: un ragazzo strano, molto giovane e vestito in un modo che a Julie fa storcere il naso. È davvero un bene che lei sia da sempre alla ricerca di un uomo d’altri tempi, perché il suo vicino, decisamente troppo moderno, potrebbe rivelarsi ben più simpatico di quanto avrebbe mai potuto sospettare…

Anna ed io abbiamo un rapporto un po' burrascoso. Alcuni suoi romanzi li ho adorati pazzamente, tanto che li rileggo con molto piacere, altri invece... li avrei cestinati senza alcun ripensamento. Quindi potete ben immaginare con quali sentimenti contrastanti ho iniziato a leggere questo nuovo lavoro. 
Tuttavia, così come era successo per un altro suo libro, già fin dall'inizio ho capito che questa storia mi sarebbe piaciuta. E così è stato. 


Sono antica io, i miei libri e persino la musica che ascolto.

Per tutti coloro che hanno letto È solo una storia d'amore, il nome Julie Morgan non è nuovo. Infatti, così come era già accaduto, l'autrice ha scelto di dare una voce e una storia ad un personaggio secondario di un altro suo lavoro. 
Julie è una scrittrice di romanzi d'amore storici, con una passione per le pantofole a forma di animale e le maglie con le principesse Disney. È uno di quei personaggi letterari impossibili da non prendere in simpatia subito. 
A seguito della rottura con il suo ex fidanzato, la donna ha scelto di chiudere con gli uomini per qualche tempo e di vivere emozioni solo attraverso i suoi personaggi. Questo finché una giovane rockstar, di cui Julie non conosce nemmeno l'esistenza, non diventerà il suo nuovo vicino di casa e le sconvolgerà la vita
Terrence è il frontman di un gruppo musicale molto in voga fra gli adolescenti e, oltre a cantare e suonare, il ragazzo compone anche. E non ci può essere niente di peggio per qualcuno come Julie che, scrivendo da casa, ha bisogno di tranquillità. 
La guerra è alle porte, ma i due si trovano inaspettatamente simpatici e scelgono di stilare una sorta di calendario in cui ognuno avrà del tempo per scrivere. Il loro rapporto, nato da cortesie, confessioni e cene a base di schifezze e film, inizierà piano piano a mutare finché l'attrazione tra i due sarà chiara anche a loro stessi. Tuttavia, per Julie, una relazione con Terrance, di undici anni più giovane di lei, è impensabile. 
Riuscirà il ragazzo a farle capire che l'età non è importante quando i sentimenti sono veri e autentici? 

Gli scrittori hanno il grande vantaggio di poter elaborare  gran parte dei propri dispiaceri tramite la scrittura. Relazioni difficili con i propri genitori, visioni cupe sulla politica e sul mondo, storie d’amore improbabili… tutto confluisce magicamente nel calderone della narrazione che, se accompagnato da dolore vero, in genere garantisce una produzione piuttosto ispirata. E io non faccio eccezione.

Julie e Terrance mi sono piaciuti tantissimo, sia singolarmente, sia come amici e sia come coppia. Ho adorato che Julie sia un personaggio un po' sopra le righe e molto diversa dai soliti canoni femminili che si trovano nei libri romance. Ho anche adorato come Terrance reagisce alla scoperta che la sua nuova vicina non ha idea di chi lui sia. Ho adorato come il loro rapporto cresce, da semplici vicini di casa ad amici a qualcosa di più. Mi sono piaciute tanto anche le amiche di Julie e non vedo l'ora di poter leggere la storia su una di loro!
Insomma, ho adorato praticamente tutto di questo libro... tranne una cosa. Perché c'è un particolare che mi ha fatto storcere parecchio il naso
Julie per quasi tutto il libro non fa altro che ripetere che Terrance è più giovane di lei e, come tale, non potrà mai esserci nulla più di un'amicizia fra loro. Va bene dirlo una o due volte, ma poi basta. Okay, si capisce quasi subito che è una giustificazione, un motivo che lei dà a se stessa per non innamorarsi e ritrovarsi - forse - con il cuore spezzato un'altra volta, e lo capisco pure, ma si potevano trovare anche altre scusanti. Come ad esempio che lui è famoso, che deve uscire di casa con occhiali e cappello per non farsi riconoscere, che stuoli di fan lo inseguono se lo trovano in giro, che lo fotografano se lo vedono in un ristorante. A Julie che Terrance sia famoso non le importa una cippa, ma fa una tragedia greca perché è un venticinquenne. A lei che ama la tranquillità e la calma non le importa nulla della popolarità del suo vicino. È un tantino inverosimile. 
A parte ciò, tuttavia, il libro è molto bello. Non ho tempo per amarti è un libro che consiglio per la sua leggerezza e la risata sicura. E lo ritengo perfetto per trascorrere un pomeriggio o una serata con un bel the caldo. 

...............................................................


Cosa ne pensate della mia recensione? Avete letto qualcosa di questa autrice e leggerete anche questo?
Fatemi sapere, 
Leen 

Nessun commento:

Posta un commento