9 febbraio 2018

Recensione | "Fandom" di Anna Day

Buongiorno, lettori! 
Avrei voluto parlarvi di questo libro martedì, giorno della sua uscita nelle librerie, tuttavia per una serie di problemi logistici non sono riuscita a concludere la recensione in tempo e quindi ho dovuto a malincuore farla slittare. Sono cose che succedono, purtroppo! 


Fandom
di Anna Day
De Agostini
€ 6,99 (ebook) € 15,90 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
Uscito oggi il 6 febbraio 2018
Finalmente il gran giorno è arrivato, Violet è pronta. Pronta per incontrare gli attori che hanno portato sul grande schermo il suo romanzo preferito, La Danza delle forche. Violet lo sa recitare a memoria, ne conosce ogni battuta. Se potesse esprimere un desiderio, chiederebbe di poterci vivere dentro ed essere Rose, la protagonista perfetta. Dovendo fare i conti con la realtà, Violet si accontenta di presentarsi all’evento come cosplayer di Rose e mettersi in fila per l’autografo dei suoi idoli. Soprattutto per quello dell’attore che interpreta Willow, l’eroe più bello di sempre – darebbe ogni cosa per far colpo su di lui. Proprio nel momento in cui il ragazzo si complimenta con lei per il suo costume accade qualcosa di inaspettato. Un terremoto. Urla. Il buio. Violet riapre gli occhi e qualcosa è cambiato. Le guardie corrono ovunque impazzite. Ma è solo quando un proiettile colpisce Rose e la ragazza cade a terra esanime che Violet capisce. Capisce che adesso non è più solo a un evento in costume per appassionati di fantasy. Adesso quella è la realtà. Adesso lei è dentro la storia e la protagonista del suo romanzo preferito è appena morta. Violet ora può fare solo una cosa: prendere il suo posto, ripassare le battute e vivere la storia fino alla fine… E sperare che tutto vada come è stato scritto.

Attendevo questo libro con curiosità, mista a tantissima ansia. Temevo che tutte le aspettative che mi ero fatta su questo libro sarebbero state distrutte come un castello di carta. Che il mio pensiero finale sarebbe stato un grande meh e che, in sostanza, la delusione sarebbe stata tanta. Tutto ciò perché mi è già capitato di leggere un libro che parla di fan, fandom e fan fiction, insomma di tutte le cose che adoro e in cui mi ritrovo moltissimo, e la situazione conclusiva è stata un po' così e un bel po' cosa. 
Forse, penserete voi, che avrei dovuto aspettare qualche parere anziché buttarmi a capofitto. Certo, consigli molto giusti, ma come si può aspettare a leggere un libro che ha una trama del genere? No, davvero, come si può non leggere un libro che parla di una fangirl che entra dentro al suo libro preferito e diventa la protagonista? È impossibile! Infatti, alla fin fine, è questo il motivo per cui l'ho letto. E devo dire che, sorvolando su alcune cose troppo clicherose e altri aspetti portati all'estremo, il libro mi è piaciuto. 

Attento a quello che desideri, perché a volte la realtà può letteralmente esplodere.

Violet è una fan accanita de La danza delle forche di Sally King, un libro ambientato in un futuro distopico. In un mondo diviso e governato dai GEM, esseri umani geneticamente modificati, creati in laboratorio per essere bellissimi e perfetti, gli IMP, esseri umani normali,  imperfetti e trattati per questo come schiavi, due ragazzi appartenenti a fazioni diverse si innamorano. Il loro è un amore proibito che verrà pagato con la vita. Il sacrificio farà aprire gli occhi ai GEM e il mondo come lo conoscono subirà un'evoluzione. 
Questa storia è fonte di ispirazione per Violet, suo fratello Nate, e la sua migliore amica Alice. Tanta è l'adorazione che provano per la scrittrice e la sua storia che non ci pensano due volte ad andare al ComicCon e calarsi nei panni dei loro personaggi preferiti.  
Ad un certo punto, però, succede una catastrofe: il soffitto cade addosso ai ragazzi e loro si risveglieranno all'interno del libro. Inizialmente ciò che potrebbe essere un sogno che si realizza si trasforma in un incubo e Violet e i suoi amici dovranno ripercorrere i passi della storia e tornare a casa. Niente di più facile, visto che la storia la conoscono a memoria e sanno ripetere le battute a memoria, ma il problema più grande sorge quando la protagonista muore improvvisamente. A Violet toccherà quindi prendere i panni della sua eroina e morire impiccata
Riuscirà a portare a compimento l'impresa oppure la storia la risucchierà? 


Una storia è come un ciclo vitale, Violet. 
Solo quando si concluderà, verrai liberata. 
Dalla nascita alla morte.

Ora arriviamo alla parte che mi piace di più in una recensione. Parlarvi di ciò che mi è piaciuto e di ciò che non mi è piaciuto. In questo caso parlerò prima dei lati negativi - che sono parecchi! - e poi vi dirò cosa ho approvato. 
Violet non mi è assolutamente piaciuta. Se all'inizio mi stava a genio perché ha avuto una reazione normale al cambio d'ambientazione, poi è diventata veramente irritante. Soprattutto quando era invidiosa di colei che definisce ‘la mia migliore amica’. Un po' di gelosia può anche starci bene, ma a tutto c'è un limite e sinceramente non mi capacito di come possa essere amica di una persona di cui (a) pensa certe cose e (b) nemmeno si fida. Poi, come in tutti gli YA che si rispettino, Violet crede di essere un cesso a pedali e, ovviamente, tutti i maschi che incontra sul suo cammino non faranno altro che negarlo. *scuote la testa*
Ho detestato la caratterizzazione di Alice. Essendo lei una ragazza bellissima e popolare, oltre ad essere una brava autrice di fan fiction, ovviamente deve anche essere una strega. Poi non mi è piaciuto il comportamento che tutti, nessuno escluso, hanno avuto nei suoi confronti nel mondo di LDDF. 
L'ultima cosa è una traduzione. Canon viene trasformato in  ‘canone’ e ciò mi ha provocato un'incredibile orticaria. Non credo proprio che sia un errore, ma semplicemente una qualcosa che si sente poco.  
Poi c'è un aspetto che riguarda Katie. L'altra amica di Violet, colei che va al ComicCon solo per divertimento e non perché fan del libro/film e che si vede molto poco all'interno della storia. Capisco che essendo una non-fan di LDDF era molto difficile darle una parte un po' più significativa, ma mi sarebbe piaciuto vederla più attiva. 
Ciò che invece mi è piaciuto molto è l'intreccio che l'autrice ha dato alla storia. Grazie a Violet noi lettori sappiamo già come si concluderà il suo libro preferito e quali sono le scene più importanti, ma l'arrivo dei ragazzi sconvolgerà un po' le carte in tavola e ci saranno degli interessantissimi sviluppi. Uno in particolare riguarda Ash, il mio personaggio maschile preferito. L'ho adorato e mi sono proprio piaciuti gli scambi fra lui e Violet. 
Ho adorato il distaccamento fra LDDF e Fandom. La prima è, sì, una storia di sacrificio ma è in particolare una storia d'amore, mentre la seconda riguarda più che altro l'amicizia e il cambiamento. L'amore è presente, ma verrà messo in secondo piano. 

In conclusione, consiglio questo libro a tutti coloro che sono fan di qualcosa. Sono certa che, soprattutto per l'espediente narrativo usato dall'autrice, troverete la storia sarà molto interessante. 

...............................................................

Cosa ne pensate della mia recensione? Avete già letto il libro e concordate con me oppure avete un pensiero diverso? 
Fatemi sapere, 
Leen

2 commenti:

  1. Sembra molto bello, ci farò un pensierino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo leggerai poi fammi sapere il tuo pensiero:)

      Elimina