9 marzo 2018

5 cose che..., #19

Nell'appuntamento di oggi vi parlo di cinque libri che mi hanno fatto piangere. Nel corso della mia vita da lettrice ci sono stati molti libri che mi hanno commossa, intristita o fatto scendere una lacrima. Per questo motivo ho scelto i titoli che mi hanno costretta ad usare una quantità spropositata di fazzoletti o che mi hanno fatto frignare senza alcun ritegno. Ce ne sarebbe ancora qualcun altro, ma per questa volta ho deciso di non sforare! 

5 cose che...
Rubrica ideata dal blog Twin Books Lovers. 
Ad ogni appuntamento vengono elencate 5 cose seguendo una lista con un tema proposto. 
La cadenza è settimanale, ogni venerdì.



Tutti i libri presenti sono da lacrima facile. Non solo per la drammaticità delle storie raccontate, ma per i personaggi deliziosamente umani. Voci narranti che ti inglobano e risucchiano e ti fanno provare tutto ciò che loro vivono in prima persona. 
E quindi ho pianto assieme a Sam e Cady quando riconoscono la verità dietro al mistero. Ho pianto con Lake perché, cavolo, un tiro mancino simile non me lo aspettavo proprio. Ho pianto con Mia per quasi tutto il libro, a essere sinceri. E con Grace... con lei non ho solo pianto. Ho anche inveito e imprecato e, se qualcuno di voi sa di cosa parla Trentatré, capirà perfettamente quanto fosse un po' fuori luogo la mia reazione.
E forse è anche per avermi quasi disidratata che questi sono cinque dei miei libri preferiti. 

........................................................................

Quali sono i libri che vi hanno fatto piangere? Avete letto qualcuno dei romanzi che ho citato o ne abbiamo in comune? 
Fatemi sapere, 
Leen 

4 commenti:

  1. Ci credi che non ho letto neanche uno di questi libri? :-O Alcuni però mi ispirano quindi li inserisco in WL

    RispondiElimina
  2. mentre leggevo L'estate dei segreti perduti e Tutto ciò che sappiamo dell'amore, le lacrime scendevano a dirotto senza nemmeno accorgermene. E io sono una dal cuore di ghiaccio, eh XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando sono arrivata al punto di svolta de L'estate dei segreti perduti ero una fontana, ahah

      Elimina