29 maggio 2018

Anteprima | "Iron Flowers" di Tracy Banghart

Ciao lettori!
Oggi esce Iron Flowers di Tracy Banghart, un fantasy YA. La storia, che segue le vicende di due sorelle, è ambientata in un mondo in cui le donne non hanno alcun diritto. L'unico ruolo che possono aspirare a ricoprire è quello della Grazia: la gentile e sottomessa moglie dell'erede al trono. Serina è adatta al compito mentre Nomi, con il suo carattere ribelle e testardo, è più adatta a fare la domestica. Ma le cose non vanno come le due sorelle avevano pianificato e Serina verrà imprigionata su un'isola a combattere per la propria vita. Nomi, costretta a Palazzo, verrà invece scelta per diventare una Grazia e sarà pronta a tutto pur di salvare la sorella. 


Iron flowers 
di Tracy Banghart
DeA
€ 6,99 (ebook) € 15,90 (cartaceo)
In uscita oggi, 29 maggio 2018
Non tutte le prigioni hanno le sbarre. In un mondo governato dagli uomini, in cui le donne non hanno alcun diritto, due sorelle non potrebbero essere più diverse l’una dall’altra. Nomi è testarda e indisciplinata. Serina è gentile e romantica, e sin da piccola è stata istruita per essere un esempio di femminilità, eleganza e sottomissione. Sono queste le doti richieste per diventare una Grazia, una delle mogli dell’erede al trono. Ma il giorno in cui le ragazze si recano nella capitale del Regno, pronte a conoscere il loro futuro, accade qualcosa di inaspettato che cambierà per sempre le loro vite. Perché, contro ogni previsione, è proprio l’indomabile Nomi a essere scelta come compagna del principe, e non Serina. E mentre per Nomi inizia una vita a palazzo, tra sfarzo e pericolosi intrighi di corte, sua sorella, accusata di tradimento per aver mostrato di saper leggere, viene confinata sull’isola di Monte Rovina, un carcere di donne ribelli in cui, per sopravvivere, bisogna combattere e uccidere. È cosi che entrambe si trovano prigioniere, l’una di una gabbia dorata e l’altra di una trappola infernale. Per le due sorelle la fuga è impossibile: un solo errore potrebbe significare la morte. E allora, quando non c’è soluzione, l’unica soluzione è cambiare le regole.
 .............................................................................

Cosa ne pensate di questo titolo? Attira la vostra curiosità? 
Fatemi sapere, 
Leen

2 commenti:

  1. A me ispira abbastanza!Credo proprio che lo leggerò ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ero un po' scettica all'inizio, ma poi ho letto una recensione super entusiasta e mi ha fatto venire voglia di leggerlo ahah

      Elimina